03-07-2023 Redazione 2 minuti

Milano, la nuova vita “multitenant” di Monte Rosa 91

L’edificio di Renzo Piano Building Workshop riqualificato dallo stesso team: ospiterà l’ultima data della tournée del premio letterario

Da mono a multinenant, attraverso una completa rigenerazione. Axa Im Alts, proprietaria dell’immobile dal 2016, ha portato a termine il progetto di riqualificazione di Monte Rosa 91, edificio a uso misto inaugurato a Milano nel 2003. Il primo a essere realizzato sotto la Madonnina da Renzo Piano Building Workshop (Rpbw) e oggi, vent’anni dopo, riqualificato dalla stessa squadra di professionisti. L’edificio, che sorge su una superficie complessiva di oltre 80mila mq, di cui 47mila di uffici e un ampio spazio verde da 1.000 mq, è tra i più grandi della città. La completa riqualificazione ha trasformato Monte Rosa 91 da immobile a destinazione prettamente direzionale a campus a uso misto. Il nuovo complesso ospiterà più di 12 società e fornirà diversi servizi, fra cui un asilo nido, una palestra e un ristorante, per venire incontro alla mutata domanda dei tenant dell’edificio che intende promuovere il benessere e proporre una concezione del lavoro più flessibile, in linea con le tendenze attuali. Il campus ospiterà una collezione permanente di opere d’arte di importanti artisti italiani, mentre il “Parco della Luce”, spazio verde di oltre 10mila mq, sarà fruibile ai tenant e ai cittadini da settembre. L’edificio è locato per il 60 per cento e per il restante 40 è in fase di trattativa avanzata. È stato progettato per favorire lo scambio di idee e di cultura e come spazio di socializzazione: come l’ultima data della tournée del Premio Strega, in programma per il 4 luglio. L’immobile è stato riqualificato per raggiungere elevati standard di sostenibilità, utilizzare tecnologie per implementare i suoi sistemi di gestione e ridurre il consumo energetico. Grazie ai vari interventi di efficientamento energetico effettuati, tra cui il completo rifacimento degli impianti e l’installazione di pannelli fotovoltaici sul tetto, si stima che sarà ottenuto un abbattimento dei consumi del 40 per cento.


Monte Rosa 91 è il primo immobile riqualificato in Italia ad aver ottenuto la certificazione Platinum WiredScore, che dimostra l’alto livello tecnologico di connessione degli spazi.


Il complesso sarà inoltre certificato Leed Core & Shell Platinum, con particolare riguardo all’efficienza energetica e climatica, e Leed Ebom Gold, ad attestarne l’efficacia in termini di operatività. Antonio Miani, Head of Asset management Italy di Axa Im Alts, ha detto durante la presentazione della riqualificazione, alla presenza anche del sindaco di Milano Giuseppe Sala, che «lo sviluppo di Monte Rosa 91 incarna perfettamente la nostra visione e la nostra missione a livello globale: creare edifici che offrano prestazioni ambientali, valore a lungo termine, benessere sociale per investitori, tenant e comunità locale».

In copertina: edificio “Monte Rosa 91” © Studio Fotografico Enrico Cano / Enrico Cano

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Redazione
Articoli Correlati
  • Intesa Cdp Real Asset Sgr-Finint Investments: in arrivo 800 nuovi posti letto per universitari

  • Milano già guarda alla seconda vita delle strutture olimpiche

  • Bosco dello Sport di Venezia, al via il super-progetto sopravvissuto al Pnrr

  • Roma, addio al Centro direzionale Alitalia: al suo posto case, una scuola e aree verdi