sostenibilità

Zingonia rinasce, al via la riqualificazione delle torri grazie al Superbonus

Dodici milioni per i palazzoni simbolo del degrado, un futuro migliore per 150 famiglie
A

 Zingonia, quartiere multietnico di Bergamo, lo scorso 11 giugno è stato avviato il canitere che riqualificherà le quattro torri simbolo della zona con una spesa di 12 milioni di euro collegata al Superbonus. La torre Rinascita sarà la prima a subire gli interventi, subito dopo i lavori interesseranno le torri Oleandro, Barbara 2 e Barbara 1, edifici residenziali con decine di alloggi.

L'inaugurazione del cantiere. Ph. ©PPAN

All’operazione di recupero hanno partecipato anche Enel X e Gabetti Lab, la più importante rete di imprese per la gestione sostenibile degli immobili, che si è fatta carico degli onorari dello stadio iniziale della progettazione e che ha donato al complesso il nuovo doposcuola multietnico. Al termine dei lavori i condòmini potranno godere di un immobile più efficiente e sicuro e di un abbattimento dei costi energetici in bolletta.

Francesca Fradelloni
approfondisci

5 Luglio 2019    Francesco Fantera    Lettura : 3 minuti

Grande Maxxi. Primo posto al team guidato da Lan

Con lo studio italo-francese anche Scape e Susanna Nobili
I

l verde e la natura sono i protagonisti del progetto dello studio italo-francese Lan, con Scape e Sna, che si è aggiudicato il primo posto nel concorso internazionale di idee Grande Maxxi.
Nella nuova struttura, che sarà completata entro il 2026, architettura, natura e paesaggio dialogano nel dare vita ad un edificio semplice nella sua configurazione volumetrica e sintetico nei materiali costruttivi.

Il progetto dello studio Lan primo classificato

Le facciate saranno scandite da elementi orizzontali e verticali in cemento levigato e da ampie finestrature. Le strutture costruttive si elevano fino a concludere il piano di copertura dove un compluvium riflettente definisce lo spazio del giardino pensile.

Per realizzare la struttura il Mims ha stanziato 20 milioni di euro.

Redazione
approfondisci

5 Luglio 2019    Francesco Fantera    Lettura : 3 minuti

Da Roma, Ursula von der Leyen apre il festival del New European Bauhaus

Innovazione globale, alla portata di tutti. Dibattito con Kéré, Franceschini e Melandri
S

i è svolto in contemporanea in tutti i paesi della Ue dal 9 al 12 giugno il primo New european Bauhaus festival, iniziativa fortemente voluta dal presidente della commissione europea Ursula von der Leyen che ha aperto la kermesse dal Maxxi di Roma, in collegamento video con tutte le capitali europee. L’evento chiama a raccolta i creativi di tutta l’Unione – architetti, artisti, designer, scienziati, imprenditori e cittadini – ed ha l’obiettivo di costruire insieme un futuro sostenibile, inclusivo e bello e trae ispirazione da quella multidisciplinarità propria della Bauhaus, la celebre scuola d’arte e design nata in Germania nel 1919.

Fabrizio Di Ernesto
approfondisci

5 Luglio 2019    Francesco Fantera    Lettura : 3 minuti

Vaccarini si aggiudica con Proger l'ospedale di Ragusa

Assegnato il concorso in due fasi per un’infrastruttura che sposa la natura

P

roger e Sincretica, con Giovanni Vaccarini Architetti, capogruppo, si sono aggiudicati il il concorso di progettazione per il nuovo presidio ospedaliero Giovanni Paolo II di Ragusa. La struttura sorgerà in un’area di margine tra il territorio agricolo ed il tessuto urbano e si rivolgerà sia alla città che al comprensorio, anche grazie ai collegamenti con le principali infrastrutture viarie della provincia.

L’edificio, che avrà una superficie coperta di circa 3mila metri quadrati, sarà un multipiano che punta a ridurre al minimo il consumo di suolo lasciando la gran parte dell’area libera, verde e disponibile per eventuali futuri usi.

Paola Pierotti
Approfondisci

Social media


PPAN lavora costantemente con le piattaforme social, divulgando i propri contenuti e sviluppando campagne di comunicazione per conto dei clienti.

iniziative

Roma e Pnrr, approvati tre progetti di rigenerazione urbana per 55 milioni

Gli interventi rientrano nell’ambito del Pinqua e sono quasi interamente finanziati attraverso i fondi europei
L

a giunta comunale di Roma ha approvato 3 progetti di fattibilità tecnico-economica per la rigenerazione urbana del comparto R5 a Tor Bella Monaca, la realizzazione di un nuovo edificio residenziale in via di Cardinal Capranica e il recupero della caserma dismessa in via del Porto Fluviale.


Il finanziamento previsto per queste tre operazioni è di 55 milioni di euro che arriveranno quasi interamente attraverso i fondi del Programma nazionale della qualità dell’abitare (Pinqua) inserito nel Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr).


L’obiettivo di questi tre interventi è quello di riuscire, senza consumare ulteriore suolo, a riqualificare luoghi simbolici della città, migliorando la qualità della vita dei cittadini e la vivibilità dei quartieri.

Redazione
approfondisci

5 Luglio 2019    Francesco Fantera    Lettura : 3 minuti

Cittadelle giudiziarie: verso una progettazione sostenibile e di qualità

Politecnico di Milano e Agenzia del demanio hanno siglato l’accordo per la cooperazione tecnico-scientifica
L

’Agenzia del demanio ed il Politecnico di Milano hanno siglato una Convenzione attuativa di cooperazione tecnico-scientifica per individuare strategie, metodologie di intervento e linee guida per la progettazione delle Cittadelle giudiziarie da realizzare su tutto il territorio nazionale.

Questa intesa prevede una collaborazione istituzionale per la tutela, la conservazione e la rigenerazione del patrimonio immobiliare pubblico e sancisce un rapporto di collaborazione a carattere scientifico, anche a fini divulgativi e formativi, nell’ambito delle aree di interesse comune: architettura e paesaggistica; urbanistica; efficientamento energetico e digitale; riduzione del rischio sismico. 

Redazione
approfondisci

5 Luglio 2019    Francesco Fantera    Lettura : 3 minuti

Turismo, dal ministero e da Cdp i fondi del Pnrr per valorizzare il settore

Bando per la selezione di 12 immobili da ristrutturare e rifunzionalizzare entro il 2025
I

l ministero del Turismo e Cassa e depositi e prestiti hanno lanciato un bando destinato all’acquisto di almeno 12 immobili da ristrutturare entro il 2025 grazie a 150 milioni di euro derivanti da Pnrr. L’obiettivo è quello di rilanciare e rendere più competitivo uno dei settori più colpiti dalla crisi pandemica valorizzando il patrimonio turistico ricettivo italiano, avviando un percorso di rilancio del settore finalizzato a incrementando l'offerta turistica attraverso la riqualificazione delle strutture alberghiere, con attenzione alla sostenibilità, alla digitalizzazione e all’efficienza energetica.

Redazione
approfondisci

5 Luglio 2019    Francesco Fantera    Lettura : 3 minuti

voci


Iscriviti alla nostra newsletter
Unisciti alla nostra community

News

27 Novembre 2018    Redazione    Lettura : 3 minuti

Yacht design, gioco di squadra tra ricercatori, imprenditori e progettisti

Flessibilità e adattabilità al lavoro in team sono quindi entrate a far parte delle caratteristiche necessarie per emergere nel mondo dello yacht design

Yacht e architettura. Per i non addetti ai lavori due mondi distanti e senza punti di contatto; per i progettisti, un settore ricco di opportunità che da sempre vede la commistione di più professionalità, fra le quali spicca quella dell’architetto.

Approfondisci

3 Marzo 2019    Redazione    Lettura : 5 minuti

Dalla città di Prato al caso ENI, cosa può fare chi punta sul driver della circolarità

Al Festival della città toscana, idee, storie e best practice che coinvolgono pubblico e privato.

Recò Festival è l’occasione per rimettere le città, con i loro contenuti e contenitori, al centro dell’agenda politica. «La manifestazione del 15 marzo, Global strike for Future – ha commentato l’europarlamentare Simonà Bonafè tra gli autori del nuovo pacchetto normativo Ue – ha riacceso un faro sull’urgenza drammatica delle questioni che riguardano la sostenibilità ambientale.

Capita che troppo spesso si parli di economia circolare a sproposito.

Bisogna cambiare approccio in tutto, per dare vita ad un nuovo sistema di produzione. Se ci si limita a considerare questo argomento nell’ambito di una politica dei rifiuti perdiamo l’ultimo treno. Grazie all’innovazione tecnologica, la circolarità può essere l’unico driver per una politica industriale sostenibile».

Approfondisci

29 Marzo 2019    Elena Pasquini    Lettura : 2 minuti

Non solo investitori: il Mipim dei professionisti

Dai progettisti agli avvocati tra barche, presentazioni e soluzioni interattive tra gli stand del Palais du Festival

La contaminazione è di casa al Palais du Festival di Cannes nei giorni del Mipim: professioni, ruoli, territori, mission e vision. Nazioni, città, studi di progettazione nei padiglioni della kermesse internazionale si alternano alle catene alberghiere, ai rappresentati delle università e agli studi legali. Nel porto turistico sono numerosi gli yacht attraccati su cui sventolano le […]

Approfondisci