05-10-2016 1 minuti

Conpaviper: Nuove linee guida per le pavimentazioni industriali di qualità

Aspettando Saie 2016. Intervista ad Andrea Dari sulla presenza di Conpaviper al salone bolognese

"Con l’obiettivo di diffondere le buone pratiche da adottare per il miglioramento della qualità del settore le principali novità che presenteremo in fiera riguardano le linee guida a livello normativo e di progettazione"

Andrea Dari

Strumenti normativi condivisi, tutela delle professionalità e un codice di regole e valori per l’accesso all’Associazione. Questi sono i valori guida di Conpaviper, l’associazione di categoria che rappresenta le aziende operanti nell'ambito dei settori delle pavimentazioni industriali, dei rivestimenti resinosi e dei massetti di supporto, che si presenta a SAIE 2016 con SAIEPAV un’area dedicata mostrando come si progettano e producono pavimentazioni di qualità.

“Con l’obiettivo di far conoscere e diffondere le buone pratiche da adottare per contribuire al miglioramento della qualità del settore – spiega Andrea Dari, direttore di Conpaviper – le principali novità che presenteremo in fiera riguardano le linee guida a livello normativo e di progettazione”.
In occasione della kermersse bolognese Conpaviper presenterà tra l’altro le istruzioni CNR dedicate alla progettazione e realizzazione di pavimentazioni industriali, che costituiscono il primo riferimento normativo che sancisce la necessità di controllo e progettazione per questa tipologia di opera. Di questo tema se ne parlerà specificatamente anche nell’ambito di un convegno organizzato con Federbeton il 22 ottobre, nella mattinata.

In fiera si va per confrontarsi ma anche per vedere concretamente come si opera. Ecco che il Codice di buona pratica sulla realizzazione dei massetti sarà illustrato attraverso sei mock-up che rappresentano altrettante tipologie di massetti riscaldati. Nello stand dell’associazione ci sarà anche un video che mostrerà le linee guida per i pavimenti a base resinosa.

Il Saie si conferma un appuntamento per le aziende e Conpaviper ha scelto Bologna anche per il congresso annuale, a seguito del quale sarà promulgato un nuovo statuto e saranno definite nuove regole di accesso all’associazione.

Questo articolo è pubblicato anche su saie.it e su edilio.it
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Articoli Correlati
  • Diversificazione, industrializzazione dei processi e organizzazione. Chi è Dba Group

  • A Milano una high line come a New York, il futuro secondo FS Sistemi Urbani

  • Castel Sant’Angelo avrà il sottopasso: lavori del Giubileo al via ad agosto

  • Bando Futura, deamicisarchitetti firma l’Itis Leonardo da Vinci di Parma