21-02-2016 1 minuti

In-chiostro creativo alle 5 Vie. Per il fuorisalone idee e protagonisti sotto i portici

Dal design alla città. A Milano Arch Academy e PPAN promuovono un evento negli spazi del polo scolastico delle Orsoline

Per la prima volta al Fuorisalone il chiostro bramantesco che dal 1932 ospita il polo scolastico delle Orsoline di San Carlo aprirà le sue porte e ospiterà un progetto focalizzato sul rapporto che il design intreccia con l’architettura, la città e l’innovazione. Il progetto è stato sviluppato da Arch Academy con PPAN nell'ambito delle 5 Vie

Tre i momenti. Una serie di incontri e talk, progettati e coordinati da PPAN comunicazione e networking per il costruito, per approfondire temi d’attualità con architetti, committenti e aziende: dalle storie di successo di chi esporta il Made in Italy, alle esperienze di valorizzazione del patrimonio attente alla sostenibilità energetica, al dialogo virtuoso tra progettisti e produttori. Nei quattro giorni consecutivi gli appuntamenti saranno moderati da Paola Pierotti. Laurenzi Consulting ha ideato la pausa-pranzo: si inizia con il racconto di una storia di un piatto o di un format ristorativo, per pranzare poi insieme.

Una mostra, con l’allestimento curato da Paola Silva Coronel sotto i portici del chiostro, in cui diverse aziende mostrano le infinite possibilità dell’interior decoration digitale, le novità dei materiali e le tecnologie a disposizione.

Gli itinerari di architettura, per scoprire i capolavori del moderno nelle immediate vicinanze, guidati dall’associazione Ad Urbem e dagli studenti del Liceo Artistico: una passeggiata di 40 minuti per ammirare opere di Gio Ponti, Giovanni Muzio, Asnago e Vender, Vito e Gustavo Latis, Luigi Caccia Dominioni.

Appuntamento a Milano dal 12 al 15 aprile. Per informazioni info@ppan.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Articoli Correlati
  • Diversificazione, industrializzazione dei processi e organizzazione. Chi è Dba Group

  • A Milano una high line come a New York, il futuro secondo FS Sistemi Urbani

  • Castel Sant’Angelo avrà il sottopasso: lavori del Giubileo al via ad agosto

  • Bando Futura, deamicisarchitetti firma l’Itis Leonardo da Vinci di Parma