30-03-2017 1 minuti

Qualità low cost, lo studio sloveno Ofis arhitekti porta al fuorisalone la “living unit”

In mostra al design village di Parco Sempione moduli abitavi da 15mila o 21mila euro, in legno, vetro o acciaio

Si chiama Living Unit il progetto dello studio sloveno Ofis Arhitekti realizzato in collaborazione con C+C, C28, AKT e Permiz, che verrà svelato a Milano all’interno del design village di Parco Sempione nei giorni del fuorisalone. Piccole unità di legno assemblabili fra loro e utilizzate come rifugi, case vacanze, case sull’albero o abitazioni temporanee in caso di emergenza. Grazie alle dimensioni ridotte, i moduli delle abitazioni potranno essere trasportati e installati facilmente in diversi luoghi e possono essere fissati al suolo tramite ancoraggi in acciaio o con blocchi di cemento rimovibili.

“L’unità base è stata realizzata per poter ospitare due persone – spiegano gli architetti –, ha un costo di 15mila euro ed è dotata di un letto doppio, un guardaroba, tavolo e sedie. Per i clienti interessati c’è la possibilità di installare anche un bagno e una piccola cucina, per un costo di 21mila euro”. 

Uno spazio minuto all’insegna della flessibilità. La struttura è pensata infatti per essere riadattabile ad ogni contesto, attraverso il cambio dei materiali sia interni che esterni. "Per il modello che sarà esposto all’interno del parco si è scelto il legno, materiale per eccellenza naturale, ecologico ed eco-compatibile – chiarisce lo studio – ma le finiture possono essere realizzate anche in alluminio e vetro, per permetter alla struttura di inserirsi al meglio in siti e contesti diversi”.

Non si escludono combinazioni sia in verticale che in orizzontale, con due o più unità creando un’abitazione più grande in grado di accogliere fino a sei persone. “Il progetto è il risultato di lunghe ricerche che portiamo avanti in Slovenia in collaborazione con la Harvard Graduate School of Design, sulle abitazioni in condizioni climatiche estreme” spiegano i progettisti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Articoli Correlati
  • Castel Sant’Angelo avrà il sottopasso: lavori del Giubileo al via ad agosto

  • Bando Futura, deamicisarchitetti firma l’Itis Leonardo da Vinci di Parma

  • Tall buildings, l’importanza di valorizzare lo spazio pubblico

  • Umberto Lebruto speech SCALO FARINI

    Ex scali Farini e San Cristoforo a Milano, decolla la procedura di vendita