23-09-2016 1 minuti

Sicurezza: soluzioni innovative e know how anche per il mercato internazionale

Aspettando Saie 2016. Intervista a Gabriele Morandi, responsabile qualità di Sicurpal

"Sicurezza nei cantieri: soluzioni per giardini pensili, per gli edifici storici soggetti a vincolo paesaggistico e per le strutture di legno"

Gabriele Morandi, Sicurpal

Una delle cause primarie di morte sul lavoro è la caduta dall'alto. Da 20 anni Sicurpal è impegnata nel settore delle coperture degli edifici civili e industriali, ma anche in settori tecnici e industriali nei quali gli operatori eseguono lavori ad un'altezza superiore ai 2 metri e necessitano quindi di protezione con sistemi fissi di ancoraggio.
Produttrice di sistemi e prodotti per la sicurezza per i lavoratori che operano in quota, Sicurpal partecipa al Saie di Bologna presentando soluzioni funzionali e innovative che si sposano con le diverse esigenze architettoniche e di progettazione degli edifici, senza mai tralasciare la sicurezza in copertura. In fiera Sicurpal presenterà soluzioni innovative in particolare per quanto riguarda i giardini pensili con gravi difficoltà di ancoraggio legate all'impermeabilizzazione, gli edifici storici soggetti a vincolo paesaggistico e le strutture di legno che richiedono un carico ridotto al minimo. 

“Per quel che riguarda il settore delle cadute dall'alto spesso riscontriamo che chi progetta la sicurezza in copertura attua delle scelte in base ai costi, mettendo in secondo piano la sicurezza e non valutando effettivamente né le caratteristiche della zona di lavoro, né la praticità del sistema in base alla tipologia di lavoro da eseguire”. Questa la riflessione di Gabriele Morandi, geometra responsabile della qualità per l’azienda Sicurpal.
Per rispondere alla domanda del mercato che richiede maggiore consapevolezza dei rischi sul posto di lavoro, dal 2004 Sicurpal è anche portavoce della cultura della sicurezza organizzando corsi e convegni per divulgare l'importanza che prevenzione e informazione hanno nella filiera dell’edilizia. Ecco che, fondata nel 2013, la società indipendente Sicurform trasforma tutta la conoscenza e l'esperienza di Sicurpal in corsi che prevedono anche un addestramento pratico per trattare tutte le problematiche legate al settore dei lavori in quota.
“Il Saie – ha aggiunto Morandi – è un punto di riferimento in campo edile sia a livello nazionale che internazionale. Quest'anno speriamo che la fiera possa conferire alla Sicurpal un carattere di internalizzazione e nuovi contatti che permettano al nostro mercato di estendersi in Europa. Da luglio 2015 infatti Sicurpal ha inaugurato una nuova area commerciale che ha come target di riferimento le aziende europee in campo edile”. 

Questo articolo è pubblicato anche su saie.it e su edilio.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Articoli Correlati
  • Con la Milano Design Week volano i prezzi degli affitti brevi

  • Diversificazione, industrializzazione dei processi e organizzazione. Chi è Dba Group

  • A Milano una high line come a New York, il futuro secondo FS Sistemi Urbani

  • Castel Sant’Angelo avrà il sottopasso: lavori del Giubileo al via ad agosto